[REQ_ERR: 403] [KTrafficClient] Something is wrong. Enable debug mode to see the reason. Cosmesi naturale: cos’è? – Organic Store
Минеральная, органическая и веганская косметика: в чем разница - Beauty HUB

Cosmesi naturale, termine sul quale, esiste un po’ di confusione. Facciamo chiarezza sul mondo dei prodotti cosmetici naturali.

Quando siamo nella nostra farmacia di fiducia o al supermercato e siamo in procinto di acquistare un prodotto o trattamento per la cura della pelle la prima cosa che facciamo è leggere l’etichetta.

Siamo consumatori molto attenti al mondo biologico e vogliamo che le creme usate per lenire gli inestetismi della pelle, gli antirughe, creme dopobarba maschili, creme per il dopo bagnetto dei nostri bambini siano necessariamente conformi al nostro stile bio e naturale.

Quando decidiamo di comprare un prodotto di bellezza, spesso pensiamo termini come “naturale”, “biologico”,  “ecologico”, “vegan” abbiano tutti lo stesso significato.

La cosmesi naturale include in sé alcune proprietà che sono diverse da quelle della cosmetica bio, è bene fare chiarezza per orientarsi in modo più consapevole e sensato.

Mentre un cosmetico bio è, nella maggior parte dei casi, naturale, i prodotti cosmetici naturali possono anche non essere biologici.

Come scegliere cosmetici naturali, giusti?

Qual è differenza tra bio cosmesi e la cosmesi naturale?

Cosa si intende per cosmetici naturali.

Generalmente quando si parla di cosmesi naturale si prendono in considerazione prodotti cosmetici che sono ottenuti mediante utilizzo di sostanze vegetali.

Tra gli oltre 5000 composti che vengono utilizzati per confezionare i cosmetici 1000 sono di origine naturale o direttamente derivate da fonti considerate naturali.

Ad eccezione fatta per alcuni prodotti cosmetici, come preparazioni per uso esterno, unguenti da massaggio, è molto difficile produrre cosmetici completamente di origine vegetale.

La ragione di ciò è presto detta nella preparazione interviene anche l’impiego di altre sostanze come emulsionanti o addensanti  che si rendono necessari per legare i vari ingredienti tra loro, oppure, ancora stabilizzanti e viscosizzanti che rendono il prodotto cosmetico pronto per l’uso.

Quindi anche quando gli ingredienti del prodotto cosmetico generico come nel cosmetico naturale sono pochi, semplici e di origine naturale ci si troverà a leggere sempre di conservanti, emulsionanti, tensioattivi, stabilizzanti, coloranti spesso di origine sintetica.

Viene da sè che leggere l’etichetta del prodotto cosmetico, generico  o naturale, sia di fondamentale importanza per riconoscere e distinguere le sostanze coinvolte nella produzione del cosmetico stesso.

Cosmetici naturali.

L’uso del termine naturale, associato alla parola cosmetica, nella maggior parte dei paesi – l’Italia non fa eccezione – non è regolato in alcun modo.

Di fatto qualsiasi azienda produttrice può quindi affermare che il prodotto è naturale anche se non lo è.

Un prodotto cosmetico può, di fatto, contenere ingredienti di derivazione naturale altamente raffinati in laboratorio.

Generalmente i cosmetici naturali sono quelli che vengono formulati con ingredienti derivati da estratti di origine vegetale.

I prodotti che appartengono alle linee cosmetiche naturali contengono fino al 10% di sostanze vegetali pure, alle quali sono aggiunti, in dosi variabili, altre molecole ottenute per trasformazione di sostanze vegetali.

Cosmetici biologici.

I prodotti cosmetici biologici, sono indicati e riconosciuti anche come cosmetici organici, sono realizzati utilizzando materie prime di origine vegetale che provengono da agricoltura biologica.

Proprio in virtu di questo devono essere accompagnati da una certificazione che attesti la natura organica degli ingredienti presenti.

Nella produzione delle materie prime utilizzate per il confezionamento dei prodotti cosmetici biologici non devono essere utilizzati pesticidi, diserbanti o concimi chimici. Non possono essere utilizzati per la loro estrazione metodi inquinanti. Non possono essere utilizzati coloranti artificiali o OGM  (organismi geneticamente modificati).

Nella composizione percentuale dei cosmetici biologici la presenza di sostanze di origine vegetale può arrivare al 80 – 90%.

Cosmetici Vegan.

Прочитайте: Чем органическая косметика отличается от обычной — советы в  Журнале Маркета

prodotti cosmetici vegani o vegan seguono il pensiero vegano, ovvero non ricorrono nell’uso di ingredienti di origine animale.

Nella confezione dei prodotti cosmetico vegano, non sono consentiti nemmeno sotto prodotti di origine animale.

Nei prodotti skincare e makeup vegani ogni ingrediente che sia di origine o di derivazione animale viene sostituito da altri prodotti naturali legati al mondo vegetale o minerale  o di origine sintetica.

Nei prodotti makeup vegani non sono mai presenti, gelatine di origine animaleproteina della seta, uova, latte, cera d’apiproteine del siero del latte, la lanolina, un emolliente molto diffuso nella cosmesi

I pigmenti coloranti sono ottenuti con henné o dalla barbabietola, mentre i pennelli per il trucco sono realizzati solo con fibre sintetiche o vegetali. La la madreperla, utilizzata nei prodotti per il trucco, come ciprie e ombretti non è consentita.

Non è facile scoprire quanto l’eliminazione di sostanze di origine animale, dalla produzione di cosmetici, apporti effettivo giovamento al nostro benessere o alla nostra bellezza.

Tanto più che cosmetici bio, che utilizzano miele o cere d’api proprio, per la loro formulazione, possono essere utili per i trattamenti di pelli molto secche o screpolate.

Certamente vi è una maggiore consapevolezza nell’utilizzo di materie prime che derivano direttamente dallo sfruttamento intensivo di animali.